Trasporti prodotti freschi deperibili

fresh food products

Finalmente il trasporto e mantenimento della catena del freddo,  non è più un problema. L’utilizzo di adeguata attrezzatura rientrare nella sicurezza alimentare e va considerata da tutte le aziende. La frutta e verdura fresca.

Le unità refrigeranti si installano facilmente nei veicoli non allestiti di qualsiasi categoria direttamente alla batteria ed hanno un’autonomia a mezzo spento che varia da 4 alle 10 ore a seconda del modello ed in relazione alla temperatura esterna.

Una o più celle collegate tra loro permettono di ottenere dei locali per la conservazione, la refrigerazione o la pre refrigerazione di prodotti, prevalentemente cibi. La struttura può essere fissa o mobile e, al suo interno, può richiedere un’atmosfera controllata, nel quale deve essere mantenuta una temperatura stabile e prestabilita. Si garantisce così la salubrità dei prodotti alimentari freschi ad esempio frutta e verdura fresca.

Secondo le regole HACCP

Le temperature vanno misurate a intervalli regolari con un termometro digitale o analogico. Tutto secondo un piano specifico che ogni impresa deve usare dei moduli di registrazione dei frigoriferi che includano marca, modello e temperatura. La documentazione sulla registrazione delle temperature va custodita con scrupolo per i tempi prescritti. prodotti alimentari freschi

L’ HACCP deve anche specificare con quali misure di manutenzione bisogna intervenire, nel caso in cui i controlli della temperatura evidenziassero degli innalzamenti atipici o un generale malfunzionamento delle attrezzature. I trasporti delle derrate rientrano a pieno titolo nella sicurezza alimentare , spesso gestita anche internamente alle aziende dove vengono erogarti alimenti e bevande ai collaboratori.

Si realizzano altresì soluzioni su misura per costruire assieme la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

Ideali per tutte le movimentazioni dei prodotti alimentari freschi e deperibili.

Gli alimenti denominati “merci deperibili“, ovvero quelli a bassa durata di conservazione o senza aggiunta di conservati, comprendono:

  • Tutti i latticini (latte alimentare, pastorizzato, burro, formaggi);
  • Panini e tramezzini
  • Yogurt da bere ed a cucchiaio
  • Carni congelate;
  • Carni o salumi freschi;
  • Frutta e verdura fresca;
  • Pasta fatta in casa o fresca;
  • Prodotti ittici;
  • Uova.

Mentre quelli “Non deperibili” includono tutti i prodotti con lunghi periodi di conservazione a temperatura ambiente o in non ottimali condizioni atmosferiche, tra cui:

  • Miele;
  • Burro fuso;
  • Sale, aceto e zucchero;
  • Pasta, riso (non fresca);
  • Cibo in scatola e legumi secchi;
  • Alcolici, bevande gassate.

Maggiori dettagli si trovano nei manuali HACCP e direttamente sul WEB. L’Italia ha adottato il sistema A.T.P. integrandolo nei manuali citati che normano la conservazione dei prodotti alimentari freschi e deperibili.

Maggiori informazioni su  https://www.bontorin.it/prodotti/

Compila il format di richiesta https://www.piuinforma.it/contatti

Post Correlati