LA SOSTENIBILITÀ, LA CARTA E LA MODA

È con grande orgoglio che vi informiamo che venerdì 22 marzo, presso l’aula magna della scuola media Bellavitis di Bassano del Grappa (VI), si è tenuto il secondo appuntamento riguardante il ciclo di incontri organizzati da Michela Mantoan “in punta di matita…nulla si distrugge & tutto si trasforma”. La sostenibilità, la carta e la moda

Anche in questo secondo incontro, come Associazione PIÚINFORMA abbiamo partecipato attivamente all’organizzazione dell’evento. Infatti, grazie al supporto dei nostri preziosi e fidati partner siamo riusciti a garantire un evento ad hoc, incentrato sulla sana alimentazione e sulla sostenibilità. Per il successo e la realizzazione di questo evento si ringrazia: Gruppo Germinal, Quick, MB Water, Valisi ed Ecozema. La sostenibilità, la carta e la moda

Siamo orgogliosi di avere dei partner che condividono i nostri stessi obiettivi e valori. In quest’incontro, oltre ad aver avuto l’opportunità di lavorare “dietro le quinte”, insieme al dott. Francesco Cappelletto, abbiamo anche avuto l’onore di intervenire e di introdurre la nostra Associazione e di cosa ci occupiamo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è eventi_2203.jpg

Tutte e tre le aziende presenti hanno mostrato come si possa essere sostenibile anche durante la fase di produzione del prodotto. Il primo relatore della serata ha presentato della carta e  grafica che può usa font con -30% di utilizzo di inchiostri in fase  stampa ad utilizzare altre  materie prime naturali. Le aziende  ci hanno  mostrato come sia facile dare una seconda vita a prodotti che normalmente verrebbero gettati. Un’altra curiosità che ci è  la carta eco-friendly che viene ricavata dagli scarti della frutta e altri prodotti, come ad esempio: kiwi, arance, lavanda, ciliegie, caffè ecc. La seconda azienda ospite è stata Patagonia un esempio di sostenibilità applicata alla moda.

Un’azienda che da molti anni si pone come obiettivo quello di realizzare prodotti sostenibili. La sostenibilità, in questo caso, presenta molteplici sfaccettature; non solo attraverso la scelta di fornitori che siano in linea con le idee e i valori dell’azienda, ma si traduce anche nell’importanza del rispetto dell’ambiente, degli animali e dei dipendenti stessi. Esempi concreti su come sia possibile, allo stesso tempo, creare prodotti di qualità e dare grande importanza alla sostenibilità e al benessere dei propri dipendenti.

È fondamentale vedere e capire che già ci sono importanti aziende del territorio che danno il buon esempio e che già da tempo si stanno impegnando a rendere sempre più sostenibile il modus operandi della propria azienda.

Ognuno di noi può contribuire ad aiutare il nostro ambiente, però è fondamentale che, in primis, le aziende produttrici si mettano in moto per rendere tutto ciò possibile. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 6 Aprile presso il Museo Civico di Bassano del Grappa (VI) alle ore 15.Non mancate!

https://www.piuinforma.it/contatti

Unesco e la didattica 

Post Correlati