Distributori automatici per una pausa sostenibile

distributori-automatici-pausa-sostenibile Vending sostenibile, distributori automatici, pausa caffe

I distributori automatici possono essere una  scelta giusta per una pausa sostenibile?  Ad un primo sguardo un distributore automatico può sembrare una soluzione poco sostenibile e poco sana quando ci prendiamo una pausa in ufficio o fuori casa. In realtà negli ultimi anni, il settore vending ha fatto passi da gigante e sono sempre di più i distributori che offrono prodotti sostenibili ed eco compatibili. Per cui oggi fare una pausa ad un distributore automatico può essere la scelta giusta per noi e per l’ambiente. Vediamo perché. agricoltura sostenibile e sviluppo sostenibile. pausa caffe

  • I distributori sono sempre più attenti al risparmio energetico   

I distributori di ultima generazione permettono di risparmiare notevoli quantità di energia. Nonostante siano attivi 24 ore su 24, essi possono essere impostati in modalità di risparmio energetico nelle fasce orarie programmate permettendo di risparmiare una grande quantità di energia che ne caso di distributori di bevande calde può raggiungere il 50%!

  • Aumentano i prodotti sostenibili 

Accanto ai prodotti convenzionali, trovano sempre più spazio prodotti biologici, a km zero e pensati per chi ha problemi di allergie o intolleranze. Ma non solo! Anche il packaging sta diventando sempre più green, utilizzando materiali 100% riciclabili e riducendo l’eccesso di plastica. ciao

  • Prodotti personalizzati grazie alla tecnologia

I distributori automatici di nuova generazione sono dotati di tecnologia digitale che permettono al consumatore di scegliere un prodotto personalizzato. È possibile così comporre la propria bevanda a piacimento, scegliendo tra diverse tipologie di ingredienti.Vediamo perché. agricoltura sostenibile e sviluppo sostenibile. pausa caffe

  • Vending certificato

Per tutelare e salvaguardare la salute del consumatore, ogni distributore automatico deve rispettare tutte le norme in materia di igiene e sicurezza alimentare, attraverso il sistema HACCP. Negli ultimi anni però è stato fatto un passo avanti, con la nascita di nuove certificazioni in cui si richiedono requisiti e standard qualitativi superiori a quelli di legge, per garantire una maggiore qualità e sicurezza.

  • Trasporto green

Per ridurre gli impatti dovuti al rifornimento dei distributori automatici, sempre più operatori utilizzano furgoni ecosostenibili. Si parla di mezzi di trasporto elettrici, ibridi, a GPL o a metano. L’utilizzo poi di software di mappe e strade permette di ottimizzare i percorsi evitando il traffico e risparmiando tempo e consumi.

Considerato tutto questo, non ci resta altro che augurarvi una buona pausa sostenibile, ai distributori automatici!

Contattaci per ulteriori informazioni!

Fonte

Post Correlati